lunedì 21 settembre 2009

L'ultima colonia

Pronto, Sig. Murolo?
Sì, mi dica.
Sono un regista e ho saputo che a Genova esiste l'ultima colonia di comunisti viventi. È una specie ormai estinta in tutta l'Europa occidentale, vorrei quindi girare un documentario tipo Super Quark al posto delle solite balene o panda.
Non mi sembra proprio il caso filmare le nostre disgrazie...
Ma no, ci pensi. Genova diverrebbe famosa in tutto il mondo: turisti a flotte, convegni, le università di tutto il mondo che trasferiscono qui i loro migliori antropologi, giapponesi che comprano tonnellate di souvenir. E come se si trovasse un tirannosauro vivo, altro che Bronzi di Riace.
Però ciò che per Lei è una scoperta scientifica, per noi è motivo di grave sconforto; comunque l'aiuto soltanto per evitare l'espandersi ad altre città di questo fenomeno.
Bene mi dica come sono visti da vicino: è vero, come diceva Guareschi, che hanno tre narici?
No, fisicamente sono come noi, ma hanno alcuni, diciamo, super poteri.
Interessante, vedrà, faremo un film tipo Jurassic Park.
Innanzitutto ci sono almeno 3 sub specie, ognuna con caratteristiche diverse.

Me li può descrivere dettagliatamente?
La prima e la più dannosa è la amministrator inettus. Pochi esemplari sono capaci di distruggere una città in pochissimi anni. Hanno il super potere di trasformare interi quartieri in zone degradate e malfamate. Tutti laureati in Annunciologia a Vuoto. Espertissimi sulla pace nel mondo, tanto da passare intere stagioni a dare consigli (non richiesti) all'ONU, NATO e USA, ma incapaci a far asfaltare un marciapiede. Sono contro ogni opera pubblica utile fatta con soldi pubblici, ma amano far cementificare le poche zone verdi ad affaristi privati. Se accusati dei loro misfatti rispondono tutti sempre con la stessa litania: la colpa è di Berlusconi, la colpa è di Berlusconi... Sono comunque cagionevoli di salute: al solo nominare: “Gronda, Sicurezza, Sviluppo, Benessere per i Cittadini”, subiscono un attacco acuto di orticaria.
Straordinario, ma come fanno a sopravvivere in una cultura evoluta?
Si cibano essenzialmente di elettor ingenuus, a loro volta riconoscibili da un verso caratteristico: “ho sempre votato a sinistra, perché cambiare?”
Delle altre sub specie cosa mi dice?
Abbiamo gli intellettualis furbinus, abitano solo nei posti di potere e sono riconoscibili dalla loro caratteristica faccia di bronzo: gridano contro la fame nel mondo e poi riempiono la spazzatura di cibo avanzato, sono contro ogni sfruttamento e poi in casa hanno 2 sudamericane in nero, sono contro l'inquinamento e l'energia atomica e poi hanno 4 macchine e 2 SUV per famiglia. Grandi maestri nell'insegnare agli altri: La Via, La Verità e La Luce. Ritengono di essere la reincarnazione degli antichi profeti e hanno il super potere dello sguardo che fulmina appena ti dichiari di non essere d'accordo con loro. I peggiori sono poi capaci di trasformarti in una statua di sale appena affermi di essere di Centro-Destra.
Fantastico, eppure riuscite a sopravvivere a tale iattura, complimenti.
Ma creda, a volte è molto dura... Infine abbiamo la specie più rara da vedere: sono i marxistas violentus. Vivono in speciali riserve totalmente gratuite fornite dagli amministrator inettus. Secondo alcuni studiosi sono lo stadio giovanile degli intellettualis furbinus e degli amministrator inettus.
Come i bruchi e le farfalle.
No, come il maggiolino: gravemente dannosi da larve e da adulti. Vivono prevalentemente nelle loro riserve cibandosi di “erba e canne”; ma quando escono hanno il superpotere di essere invisibili alla Magistratura e Forze dell'Ordine. Infatti commettono decine di reati, ma riescono a dissolversi sempre prima di essere identificati e sbattuti in galera.
Quello che lei mi descrive è così fuori dal mondo, che rischiamo di non essere creduti.
Eppure è vero, un incubo tragicamente vero...
(da http://www.ilgiornale.it)

2 commenti:

  1. gli ultimi comunisti viventi sono Gheddafi e Putin gli amici dl dittatorello di Arcore

    RispondiElimina